×

2° puntata – L’ora delle Favole
Seconda puntata
00:00
00:00


2° puntata – L’ora delle Favole

Per la seconda puntata di Pezzettini abbiamo deciso di condurvi nel suggestivo mondo delle fiabe e delle favole, presentandovi un libro chiamato appunto Favole di Arnold Lobel. Indagheremo con Marta Bruzzone, pedagogista, l’importanza di questo genere letterario e con Barbara Archetti, del trio ABC, costruiremo insieme il nostro personale libro delle favole!

Buon ascolto!


Conduzione di Martina Folena, educatrice teatrale specializzata in narrazione per l’infanzia.
Testi di Cristina Brambilla e Barbara Archetti.
Musiche a cura di Samuele Boni, musicista compositore presso il Conservatorio di Musica Giuseppe Verdi di Milano.

“Favole” Illustrazione di Arnold Lobel

Il nostro libro delle favole

Cosa ci serve?

  • Un paio di forbici a punta arrotondata;
  • Una colla stick;
  • Un foglio di carta bianca A4;
  • Un pezzetto di filo di spago;
  • Vecchi giornali, riviste con tante immagini adatte ai bambini, giornali della pubblicità dei supermercati, dei negozi di giocattoli, un vecchio catalogo di Babalibri.

Ora che abbiamo tutto l’occorrente… possiamo iniziare!

  • Prendiamo il foglio di carta bianco in formato A4. Pieghiamo il foglio a metà e poi ancora a metà. Riapriamo il foglio e vedremo delle pieghe, che lo dividono in 4 parti uguali.
  • Tagliamo il foglio seguendo le pieghe. Adesso abbiamo la base del nostro libro, 4 piccoli foglietti di carta tutti della stessa dimensione. Se vogliamo un libro di favole più grande, possiamo ripetere questa operazione con tutti i fogli di carta che vogliamo e avremo tante tante pagine in più!
  • Ora mettiamo i fogli uno sull’altro e facciamo due buchi sul lato. Facciamo passare un piccolo pezzo di spago tra i fori e creiamo un nodo. Il nostro libro è già rilegato!
  • Ora non ci resta che liberare la fantasia e riempire con favole, storie, pensieri ogni pagina del nostro libro! Possiamo inventare tutti i personaggi e le immagini che vogliamo! Per farlo, prendiamo i vecchi giornali, le riviste, i vecchi cataloghi Babalibri. Cerchiamo e ritagliamo le immagini che ci piacciono di più.
  • Ora incolliamo su ogni pagina del libro le immagini selezionate, costruendo la nostra storia favolosa.
    Se vogliamo, possiamo annotare a lato delle immagini anche parole e pensieri. Altrimenti lasciamo tutto così, immagini senza parole. Ogni volta le immagini ci suggeriranno nuove storie e avventure da raccontare! 


I Babalibri di 2° puntata – L’ora delle Favole


Arnold Lobel

Favole


Chen Jiang Hong

Dolci di Luna


Geoffroy de Pennart

Il lupo sentimentale


Pierre Bertrand, Magali Bonniol

Ops! Ho ingoiato Cornabicorna!